domenica 29 dicembre 2013

Fine della storia o inizio di una ripartenza?


Alcune volte nelle coppie può accadere che la fiducia e il rispetto vengano a mancare e le persone comincino a vivere i problemi di coppia in una maniera del tutto diversa. Non si prova più piacere nello stare insieme e il tempo con il compagno diventa difficile da sostenere, come le normali attività. Ci pesa tutto di lui, dalle sue abitudini, alle sue necessità, alle sue parole.
Malgrado la difficile situazione, confessare al partner di stare soppesando l'idea di troncare la relazione 
è uno dei momenti più duri e spesso, a forza di essere rimandato, la storia viene portata avanti, con amarezze e malumori.
La sensazione di perdere molto (amici, attività comuni , vantaggi ecc.) in caso di separazione o, ancora, l’assenza di un progetto di vita alternativo, possono condurre alla perpetrazione della relazione infelice. Ma questa situazione conduce spesso a maggiore insicurezza, maggiore insoddisfazione, lentamente possiamo sentire l’esigenza di trovare una vita fuori dalla nostra storia e da cui originano i tradimenti, gli allontanamenti, i sogni ad occhi aperti, il cercare qualcosa che non abbiamo, come le emozioni, il sentirsi desiderati, sentirsi amati. > È questo un processo che se ci rifiutiamo di gestire, potrebbe portarci a grandi amarezze per questo prima che la storia sia troppo impegnativa, conviene affrontare il malumore e comprendere le motivazioni e i possibili tentativi per rimediare.

Nessun commento:

Posta un commento