martedì 8 ottobre 2013

Perdita del lavoro: importante la richiesta di aiuto

© Francesca Catastini
http://www.francescacatastini.it
Le risorse individuali nell’affrontare un evento fonte di stress, in questo caso la perdita del lavoro, sono molto importanti, variano da individuo a individuo.
Le conseguenze comportano sintomi sia fisici che psicologici (nervosismo, irascibilità, affaticamento, depressione, attacchi di panico o ansia). Possono esserci, oltre a tali sintomi, manifestazioni psicosomatiche come gastrite, dermatiti o mal di testa. Dinnanzi a un evento traumatico di questo tipo, non ci si trova solo a fare i conti con il venir meno di una fonte di sostentamento, ma anche con quelli che sono i suoi risvolti psicologici e sociali. È necessario chiedere aiuto, non vergognarsi. Molti sperimentano un senso di colpa pensando di esserne responsabili. Ma non sempre è così, ed è importante condividere e confrontarsi con gli altri.  Se il problema dovesse essere troppo gravoso, al punto da non riuscire a esprimerlo con gli amici o il partner (coinvolto anche dal punto di vista economico) è bene rivolgersi ad un professionista, uno psicologo che sarà di ausilio a rafforzare i propri punti di forza per ricollocarsi e rimettersi in gioco.

Nessun commento:

Posta un commento