domenica 19 gennaio 2014

I parti naturali dopo il cesareo


Le mamme che hanno dovuto affrontare un cesareo, per il secondogenico hanno due possibilità, programmare un altro cesareo o provare con il parto naturale (VBAC, dall’inglese “vaginal birth after cesarean”).
In passato dopo un taglio cesareo non c’era più alcuna possibilità di partorire naturalmente. Oggi, invece, soprattutto grazie ai miglioramenti delle tecniche chirurgiche, il parto naturale dopo un cesareo è possibile in molti casi: in realtà si stima che una percentuale variabile tra il 60 e l’80% delle donne che tentano il parto naturale dopo il cesareo partorisca senza difficoltà. ll parto naturale dopo cesareo è possibile ed è consigliato dall'Istituto Superiore di Sanità (ISS). 
Le linee guida dell'ISS (organo di ricerca del Ministero della Salute) raccomandano il parto vaginale dopo cesareo (VBAC) come prima alternativa da proporre ad una madre con un cesareo alle spalle. 

Nessun commento:

Posta un commento