sabato 23 novembre 2013

Le forme di intelligenza


Gardner con la “teoria delle intelligenze multiple”, considera l’intelligenza come composta da abilità distinte, la cui specificità di ciascuna forma è determinata da una diversa base biologica e da differenze psicologiche relative al tipo di stimoli che vengono elaborati, al modo in cui essi sono elaborati, alle strategia che presiedono alla loro elaborazione.
Ipotizza l’esistenza di 7 forme di intelligenza:
  1.  Linguistica (collegata alla sensibilità per il significato, il suono, l’ordine delle parole e per le diverse funzioni del linguaggio
  2. Musicale (corrispondente alla capacità di distinguere il significato di suoni)
  3. Logico-matematica (consistente nella capacità di operare su simboli e parole, stabilendo rapporti e formulando regole
  4. Spaziale (equivalente alla capacità di riconoscere forme in diversi contesti
  5.  Corporea (capacità di usare abitualmente il proprio corpo per fini espressivi o pratici)
  6. Intrapersonale (dipendente dalla capacità di capire se stessi, i propri sentimenti ed esprimerli)
  7. Interpersonale (riguardante la capacità di cogliere la personalità altrui e di influire)

Nessun commento:

Posta un commento