martedì 22 luglio 2014

Il senso di colpa e la rieducazione alla vita nel bambino maltrattato


Nel caso dei bambini maltrattati spesso un ruolo di fondamentale importanza è costituito dal senso colpa, poiché il maltrattamento viene fatto passare dal maltrattante come una colpa per qualcosa di sbagliato che il bambino ha commesso, quindi è molto frequente il sentimento di colpa nel bambino maltrattato, con annesso senso di insicurezza e bassa autostima oltre alla conseguente difficoltà nel riconoscere quali sono i comportamenti da tenere e quali sono quelli sbagliati. 
Come molti genitori di bambini maltrattati sanno, è molto difficile aiutare il bambino a capire cosa è bene fare e cosa è bene non fare, perché il sistema dei valori è completamente stravolto. I bambini spesso non sanno giocare, non sanno sporcarsi (come parte fondamentale e integrante del gioco), hanno paura a prendere iniziative, hanno difficoltà ad andare in bagno per la paura di sporcarsi. Per questo si parla dell'importanza di una rieducazione alla vita, al gioco, alle attività quotidiane, per imparare a viverle e a goderne senza paura, con la serenità necessaria per una crescita sana e felice.

Nessun commento:

Posta un commento